La tipologia

L'uso delle tipologie
rende certamente più veloce e flessibile la procedura di creazione del modello.
Diversi elementi del modello infatti, la cui creazione può essere riferita a caratteristiche tipologiche definibili a priori, hanno una tipologia associata.
Tale tipologia viene associata all'atto della creazione e dell'inserimento dell'elemento nel modello in modo predefinito, ma l'utente potrà modificarla in qualsiasi momento.

Le tipologie sono organizzate per categorie e presenti nell'archivio locale del progetto o in archivi che sono condivisi tra più progetti.

L'archivio locale, se è previsto, è disponibile all'interno dell'albero di progetto a partire dall'ononimo nodo.
Tale archivio è normalmente vuoto e dovrà essere inserito manualmente dall'utente una tipologia per volta oppure è possibile utilizzare elenchi di tipologie predefiniti divisi in categorie con il comando Importa dati presente nella rispettiva lista.

L'archivio condiviso invece, se è previsto, è direttamente disponibile ed utilizzabile nella creazione degli elementi del modello.
Tale archivio  essendo condiviso ha delle limitazioni. Se, infatti, modifico delle tipologie dell'archivio condiviso tali tipologie saranno modificate pemanentemente per tutti i progetti futuri.
Le tipologie di un archivio condiviso non sono incluse nel file di progetto che quindi non è spostabile a meno di una procedura apposita.